Close

Formazione a distanza

16 Apr Posted by in News | 2 comments
Formazione a distanza
 

Si è parlato tanto della FAD “formazione a distanza” e di “patente on line” fino quasi a pensare che arriverà il momento in cui i candidati potranno prepararsi e presentarsi all’esame dei quiz per la patente da casa propria o da qualsiasi altro posto senza necessariamente passare in autoscuola. In pratica cosa è stato fatto?

Studenete in wireless

Sono stati resi disponibili sul mercato cd-rom con i quiz ministeriali e siti internet con la possibilità di fare quiz per la patente a prezzi bassi (se non gratuitamente) oppure autoscuole che sbandierano i propri siti internet invogliando i candidati a studiare per conto loro, da privati, per poi limitarsi a fare le lezioni di guida.
La conclusione, sempre per voce delle categorie delle associazioni, è che “la patente di guida con la ‘P’ maiuscola deve essere conseguita in autoscuola dove gli allievi vengono seguiti dagli istruttori ed insegnanti competenti e amanti del loro mestiere. La formazione potrebbe essere anche a distanza a patto che sia controllata e sempre accompagnata da una valida attività di supervisione”.

Noi crediamo fermamente che quel giorno sia arrivato! Con la differenza però, che non è sufficiente fornire un cd-rom di quiz ministeriali, ma bisogna fare vera e propria formazione a distanza grazie alle numerosi tecnologie informatiche a disposizione (chat, forum, videoconferenze, ecc.). Crediamo infine che sia importante ed indispensabile che la formazione, in particolar modo quella a distanza, non venga improvvisata ma sia fatta da professionisti e con sistemi di apprendimento facili e collaudati come i nostri.

  1. massimo01-16-13

    mi sebra che ormai con la tecnologia esistente non possiamo fermare i giovani che intendono prepararsi privatamente ma bisognerebbe attrezzarsi per preparare in modo adeguato quei ragazzi che scelgono quella strada

    • redazione05-23-13

      Caro Massimo, può anche essere ma spesso i ragazzi che intraprendono questa strada risultano non preparati allo stesso livello di coloro i quali hanno un rapporto diretto con l’istruttore.

      In ogni modo il nostro obiettivo è dare supporto alle Autoscuole Italiane con uno strumento d’insegnamento in più di tipo e-learning; infatti, come dice lei, bisogna essere aggiornati con le nuove possibilità tecnologiche ritrovando d’altronde anche l’interesse dei giovani d’oggi.

Leave a Reply